cheap nfl jerseys 725 cheap nfl jerseys 635 2 stars TOO BIG FOR ITS BRIT 583795

a joke given texture and impact through the juxtaposition of director Bob Giraldi’s evocative cinematography with the copy’s wry irreverence. On that score, however, nothing compares with the third spot, which is the stuff of demented genius. Shot in b it depicts six grim pallbearers emerging from an old church with a casket. With somber deliberation, they shoulder their burden toward a waiting hearse, slide in the coffin and slam the door. "You’re going to be
cheap jerseys wearing a suit for a lonnnng time," says the voice over. "Dress comfortably . while you can." What a hilariously twisted concept and actually not an uncompelling argument. The problem is that the whole thing is built on the stark, sobering first 25
cheap nfl jerseys china seconds,
authentic cheap jerseys into which each viewer is bound to inject his own experience with funerals and death. By the time the punch line comes along, the viewer has imagined a friend or loved one in the coffin, and would have every right to feel betrayed and insulted by the diabolical twist. And no matter

Share

cheap jerseys top 035 cheap jerseys 230 A hooley in Ballyhooly to celebr 577572

A hooley in Ballyhooly to celebrate local hero By Sean O’Riordan FROM nine to 99, the small Cork village where Ireland prop Mike Ross was born has gone rugby crazy ahead of Saturday’s crunch
cheap nfl jerseys Rugby World Cup quarter final clash against Wales. Little old ladies who knew nothing about the oval ball are eagerly swotting up on the game while children have booked their places in front of the TV for the 6am kick off in the hope that a former pupil of their national school will help the men in green slay the dragon. The reason for all the hype in
cheap jerseys Ballyhooly, Co Cork, is that Mike Ross, the fulcrum of the Ireland pack, comes from the small village and all his relatives still live there. Mike’s father and mother, Frank and Patricia, have flown out to New Zealand for the game. But before he left Frank revealed an interesting fact. In the 1970s he
wholesale jerseys china played at No 3 for Fermoy RFC. Playing at No 8 on the same team was a young army officer called Dick Heaslip, the father of the Irish No 8, Jamie. Olympic titan Pat Hickey undressed

Share

JUNIOR MACERATA: un nuovo progetto

Chiude con questo articolo l’avventura della Vis Macerata.  Da domani si riparte con

JUNIOR MACERATA  www.juniormacerata.it 

c’è una logica in questo progetto: lasciare ad altri, forze emergenti la gestione delle prime squadre.

Concentrarsi su quello che sempre ci ha attratto maggiormente: i ragazzi.

 

E’ stata una bella avventura  quella della Vis Macerata. Alcune piacevoli, altre meno.

Ne ricordiamo tre soltanto:

  • Prima squadra 12 anni in Eccellenza e Promozione, senza mai scendere da queste categorie. 
  • Realizzazione del manto in erba artificiale allo Stadio della Vittoria, contestato ed avversato, …..poi hanno fatto la corsa al …sintetico, arrivando con 5 anni di ritardo!!!
  • Settore giovanile della Vis fra i primi della provincia per qualità, numero di iscritti, risultati tecnico-sportivi.

Ma basta col passato: proiettiamoci nel futuro e futuro per noi sarà  

 

JUNIOR MACERATA

 

 

Ti piace il calcio?     Junior Macerata è la tua scuola Calcio.

 

 

 

Share

Vis Macerata, un settore giovanile d’avanguardia

_DSC9261Umberto Moretti spiega la sua scelta di dedicarsi esclusivamente al settore giovanile

Il vivaio era già per numeri, strutture e qualità complessiva della formazione il fiore all’occhiello quando si parlava di Vis Macerata, ora però l’obiettivo dichiarato e ambizioso è quello di farlo diventare il fiore all’occhiello di…Macerata. Dopo la fine della stagione, l’accordo con l’Helvia Recina e la cessione del titolo sportivo al Montefano, torna a parlare il presidente Umberto Moretti e lo fa con grande determinazione per spiegare il nuovo progetto sportivo che sta per intraprendere con i colori biancocelesti della sua “creatura”.

“Non smetto né abbandono, anzi – precisa subito – mi sento più forte che mai per questa nuova sfida. Dopo 12 anni di prima squadra cosa debbo dimostrare? Nulla, non siamo mai retrocessi, mai falliti, siamo sempre stati in Eccellenza o in Promozione. Ora però voglio dar vita ad una società di puro settore giovanile che possa diventare il punto di riferimento per tutti i  ragazzi che vogliono fare calcio.”

La Vis Macerata era già molto quotata in ambito giovanile…“Voglio farne la migliore società di settore giovanile dell’intera provincia.  Un  progetto ambizioso, lo so, ma se decido di fare qualcosa deve diventare il meglio di quel settore.” Perché la scelta di un tecnico come Pierantoni che mai ha allenato i giovani? “Una scelta professionale, una persona che conosce il calcio, sa allenare molto bene e conosce questo ambiente.”

Come si può migliorare ulteriormente questo settore giovanile? “Cerchiamo personaggi/allenatori che hanno calcato campi importanti, gente che ha giocato nei professionisti, che ha professionalità ai più alti livelli  e ha deciso di fare una scelta di vita nel settore giovanile. Cerchiamo carisma e competenza soprattutto.”

Share

POGGIO DEGLI ULIVI VINCE IL 29° TORNEO NANDO CLETIPo

Poggio degli Ulivi  vince il 29° Torneo  Nando Cleti.

 

DSC_1849DSC_1913

 

Nella sezione  Torneo  Nando Cleti  foto e curiosità

 

 

 

Share

LUNEDI 30 GIUGNO FINALE TORNEO CLETI

melchiorri-sPer il secondo anno consecutivo dopo il Cologna trionfatore ci sarà una formazione d’Abruzzo a contendere alle Marche la conquista del qualificato torneo di calcio categoria Esordienti “Nando Cleti”. Sarà infatti Vigorina Senigallia-Poggio degli Ulivi la finale della 29° edizione lunedì allo Stadio della Vittoria di Macerata, casa della Vis società organizzatrice.

La serata sarà un piccolo galà che, al termine del match per il trofeo, vedrà la premiazione alla presenza dei vertici federali e delle istituzioni calcistiche. Non solo, come apprezzato regalo il Cleti avrà anche quest’anno un ospite speciale: l’attaccante maceratese Federico Melchiorri.  ( in foto ) Trascinatore della squadra della sua città due anni fa, ha concluso con 6 reti in 31 presenze una stagione di serie B con la maglia del Padova (già vantava il debutto in A nel 2006 col Siena) e sembra sia seguito da Parma e Cagliari grazie alle quali coronerebbe il sogno di tornare, ora più maturo, in serie A. 

 

……CONTINUA NELLA SEZIONE TORNEO CLETI

Share

TORNEO VELOX GIOVANISSIMI – VIS MACERATA – FERMANA: 0 – 1

 

Si infrange purtroppo in Semifinale, contro la grande fisicità della Fermana, il sogno dei nostri Giovanissimi.

Mercoledì 18 giugno, in un Collevario gremito, i ragazzi di Mister Moretti non riescono a rimontare l’iniziale vantaggio canarino, maturato al 10° minuto del primo tempo su un gran tiro da fuori area che, dopo un batti e ribatti, si infila all’incrocio dei pali.

Nella seconda frazione di gioco, una grande e briosa Vis Macerata, schiaccia la Fermana nella propria metà campo e, con Afil, crea l’occasionissima per pareggiare i conti ma la palla, sfortunatamente,  esce di un soffio.

Nonostante il rammarico per l’eliminazione, complimenti vivissimi ai ragazzi e a tutto lo staff per questa storica qualificazione alle semifinali del torneo, la prima in 12 anni di storia della società vissina per quanto riguarda la categoria Giovanissimi.

Share
Continua a leggere

TORNEO VELOX GIOVANISSIMI – VIS MACERATA – OSIMANA: 2 – 0

 

Una strepitosa Vis Macerata si impone sull’Osimana, nei quarti di finale del Torneo Velox e accede, per la prima volta nella storia della società, categoria Giovanissimi, alla semifinale.

In un Collevario soleggiato e gremito, i ragazzi di Mister Moretti iniziano a ritmi non troppo elevati, tenendo comunque il pallino del gioco, con Andreucci che non sfrutta adeguatamente due ghiotte opportunità per sbloccare la situazione.

Pericolosa l’Osimana che scheggia la traversa con un tiro da fuori ma, a metà primo tempo, i biancocelesti passano meritatamente con Mariani, bravo ad incornare una bella punizione di Gega.

Nel secondo parziale è monologo Vis che tiene il possesso palla e affonda ripetutamente, prima con Girotti che stampa un sontuoso tiro dalla distanza sulla traversa, poi con Afil, appena entrato, che raddoppia con un gran diagonale, infine con Stura che, per ben due volte, sfiora il terzo gol negatogli dall’estremo difensore giallorosso.

Share
Continua a leggere

TORNEO VELOX GIOVANISSIMI E ALLIEVI – QUARTI DI FINALE

Gli Allievi di Mister Tartuferi escono agli ottavi di finale del Torneo Velox, concludendo quindi la loro stagione; a Jesi è la Giovane Aurora a passare il turno vincendo, di misura, per 1 a 0.

Queste le parole del Mister a fine gara “…a livello giovanile credo sia ora di smettere di giocare in campi così poiché quella di ieri, più che una partita di Allievi, è sembrata una gara di seconda categoria, con il pallone sempre in aria a causa delle pietose condizioni del terreno di gioco.

Non voglio comunque che questo rappresenti un alibi per la nostra sconfitta; eravamo stanchi dopo una stagione molto intensa con una rosa troppo ristretta, non ne avevamo veramente più.

Il match era stato preparato bene, ma l’infortunio di Domizioli, dopo appena 10 minuti, ha cambiato le carte in tavola; dispiace per aver preso un gol evitabile ad un quarto dal fischio finale.

Share
Continua a leggere

Vis Macerata, torna la scuola dello sport

Dal 9 al 27 giugno campus estivo allo Stadio dei Pini organizzato dalla societa’ Vis Macerata. 

La scuola non piace proprio a tutti ma “La scuola dello sport” c’è da scommetterci manderà in visibilio i bimbi di Macerata. Dal 9 al 27 giugno ritorna per i nati tra il 2001 e il 2008 il campus estivo organizzato dalla Vis Macerata in collaborazione con la Parrocchia di Santa Croce. Per tre settimane dal lunedì al venerdì, il sintetico dello Stadio della Vittoria sarà a disposizione per divertirsi, socializzare, crescere insieme e conoscere nuove discipline sportive. (La Scuola dello Sport ) Non solo calcio infatti, “La scuola dello sport” garantisce un’esperienza motoria a 360 gradi, pensato per spaziare tra pallacanestro, pallavolo, atletica, ginnastica artistica.

Share
Continua a leggere